Sempre alla ricerca dell’equilibrio, simbolizzato dalla lettera greca (Phi), l’attuale logo Baume & Mercier, durante gli anni ‘50 e ‘60 la Maison pone le premesse per definire quello che è ora considerato l’archetipo dell’orologio rotondo tradizionale. La marca lancia così diversi cronografi dotati di funzioni quali fasi lunari o tripla finestrella della data, nonché collezioni di orologi di forma rotonda caratterizzati da un design essenziale e da quadranti molto sobri. Questi esemplari emblematici dell'epoca d'oro degli anni '50 diventeranno fonte d'ispirazione per la marca. Le collezioni Capeland, Classima e Clifton, ispirate appunto ai «golden fifties», rappresentano un ritorno alle radici della Maison.

 

Nessun articolo presente. Torna alla pagina principale del sito.

>>